La disbiosi intestinale rappresenta un’alterata situazione nell’equilibrio della flora batterica eubiotica nell’intestino. E’ noto, infatti, che da una situazione fisiologica, dove la flora batterica maggiormente rappresentata è quella dei batteri lattici Gram – , si può arrivare a dei casi in cui prevale una flora anaerobia fermentante e addirittura la presenza di miceti (candida, aspergilli).
Esistono diversi protocolli terapeutici, frutto di studi e esperienze nell’ambito della medicina non convenzionale, associati ad una diagnostica funzionale quantitativa che qualifichi un rationale scientifico nell’approccio alla disbiosi intestinale. Il test Equilibrium è adatto alla diagnosi e alla cura della condizione.